Immaginate di essere connessi con miliardi di persone sparse in ogni angolo della Terra alle quali potete far visualizzare i vostri prodotti digitali. Le potenzialità sono incredibili e, sebbene siano passati ormai diversi anni dalla nascita della piattaforma, non accennano ad attenuarsi.
Infatti il numero di views registrate dal sito ogni giorno sono altissimi e questo fa si che sempre più persone facciano di YouTube un vero e proprio lavoro e stile di vita.

Se anche tu sei interessato ad entrare in questo magico mondo e pensi di avere cose interessanti da dire e condividere è giusto che tu provi: non costa davvero nulla, se non in tanto impegno e perseveranza.

Cominciamo dalla base: come caricare un video su YouTube prendendo in esame qualsiasi dispositivo disponibile.

Caricamento da PC

Innanzitutto è necessario accedere a YouTube ed eseguire il login al vostro canale. Una volta entrati dovrete cliccare in alto sul pulsante “carica” e successivamente su “carica video”.

Arrivati a questo punto potrete definire le impostazioni di privacy del video che state caricando. Potete scegliere tra:

  • Pubblico. Visibile per tutti gli utenti di YouTube;
  • Non in elenco. In questa modalità lo possono vedere solo quelli a cui viene inviato il link del video. Attenzione! Se uno o più video con questa impostazione sono all’interno di una playlist è comunque visibili per tutti.
  • Privato. Completamente invisibile e non raggiungibile da parte degli utenti.

Questa fase è molto importante e le impostazioni che andrete a spuntare saranno funzionali alla quantità di persone raggiunte, per le quali il video sarà visibile, e alle possibilità di condivisione a cui il vostro pubblico potrà accedere. Perciò decidete con calma e cognizione su cosa rendere pubblico e cosa mantenere privato.

Dopo aver impostato quanto detto sopra potrete selezionare il video da caricare. Qui avete due scelte: importare un video precedentemente girato e salvato sulla memoria del vostro pc oppure importarlo da Google Foto. Verificate perciò dove è posto il video per non perdere troppo tempo nella ricerca.

Prima di concludere la procedura potrete modificare anche le “impostazioni avanzate” del video: qui un aspetto fondamentale è la possibilità che YouTube dà di notificare l’inserimento del nuovo video ai vostri follower. Questo tool si tratta di un’ottimo aiuto per mettere in evidenza i vostri prodotti e garantire la visualizzazione di tutto coloro che seguono il vostro canale. Se siete già affiliati potete anche decidere le impostazioni di monetizzazione.

Inserite a questo punto un titolo composto da non più di 100 caratteri e una descrizione di massimo 5000 caratteri. Questo è un passaggio fondamentale: le parole chiave utilizzate devono permettervi di essere facilmente reperibili nella piattaforma e il contenuto del testo deve essere idoneo a quanto viene mostrato nel video.

Infine dovrete cliccare su “pubblica” ed attendere il completamento dell’upload del video. Il tempo necessario a questa operazione dipende fortemente dalla vostra connessione interne e dalle dimensioni del video, perciò se avete una connessione lenta e il video è ingombrante abbiate pazienza di arrivare in fondo al caricamento con successo.

In questo modo avrete caricato il vostro video su Youtube e una mail, all’indirizzo indicato nel vostro account, verrà inviata a conferma dell’avvenuta pubblicazione sulla piattaforma.

Partecipa al corso Youtube a Bologna

Upload da smartphone Android

Se siete in viaggio, fuori casa o banalmente non potete utilizzare il vostro pc per caricare il vostro video giornaliero non dovete temere: è possibile pubblicare video su YouTube affidandovi al vostro smartphone Android e la procedura non è molo differente da quella descritta precedentemente.

Come al solito accedete alla piattaforma ed entrate nel pannello di gestione del vostro canale. In alto è disponibile un’icona con il simbolo della telecamera, cliccateci e procedete nella lettura.

Una volta cliccata l’icona “registra” avrete due possibilità: registrare un nuovo video sul momento oppure selezionarne uno già presente nella memoria dello smartphone. Se scegliete la prima opzione vi si attiverà la fotocamera e potrete cominciare le riprese in qualunque momento. Se optate per la seconda strada dovrete trovare la cartella contenente il video, selezionarlo e confermare.

In questa fase potete selezionare anche i miglioramenti opzionali da inserire alla grafica del video. Il consiglio è quello di provarli e decidere il migliore secondo i vostri gusti, tuttavia in molte situazioni è molto meglio lasciare il video così come è stato girato, ne è un esempio il video dei dettagli di flora o fauna.

Infine indicate il titolo (massimo 100 caratteri) e la descrizione (massimo 5000 caratteri) e premete su “carica”. A caricamento completato il vostro video sarà disponibile su YouTube e una mail di conferma vi arriverà nella vostra casella postale associata al canale.

N.B. Anche nel caso usiate un dispositivo iOS la procedura di upload del video nella piattaforma di YouTube è molto semplice. In linea di massima potete seguire lo stesso procedimento descritto per i dispositivi Android.

Alcuni dettagli da ricordare

Prima di caricare un video su YouTube, ci sono alcuni aspetti a cui è bene fare attenzione. Sia che utilizziate una video/foto camera o uno smartphone, fate in modo di tenerlo in una posizione che non generi in fase di pubblicazione quelle antiestetiche colonne nere. Inoltre assicuratevi anche di aver impostato in modo corretto la risoluzione della camera.

Inoltre, soprattutto se siete alle prime esperienze su YouTube, dalla parte di chi produce video, dovete prendere quante più informazioni possibile per creare un video che attragga il pubblico e che lo fidelizzi al vostro canale. Solo così potrete cominciare il lungo ma bellissimo percorso per diventare Youtubers professionisti.

In fine non dimenticate di rimanere sempre aggiornati sulle novità riguardanti la piattaforma ed informatevi riguardo ad ogni singolo aggiornamento disponibile. In questo modo da una parte saprete sempre quali tipi di contenuti vengono accettati da YouTube e dall’altra imparerete come crearne sempre di migliori.

Recommended Posts